Nella valle senza nome. Storia tragicomica di un agricoltore.pdf

Nella valle senza nome. Storia tragicomica di un agricoltore

Antonio Leotti

Il diario sentimentale di un agricoltore alle prese con la vita quotidiana in una valle. Che è senza nome perché è tutte le valli d’Italia. «Non sono neanche a metà del guado, mi chiedo, a dispetto della fulgida retorica sul ritorno alla sana vita di campagna, se ne uscirò mai vivo». «Una volta, dieci, vent’anni fa, quando dicevi che facevi l’agricoltore, la gente sorrideva, non diceva niente e, con educata discrezione e malcelata diffidenza, anche tappandosi un po’ il naso per il terrore di sentire qualche essenza di puzza che solo la campagna sa creare, si allontanava e non ti rivolgeva più la parola per tutta la sera. Forse pensavano che avessimo la pellagra, o che fossimo tutti alcolizzati, o tarati a causa della consanguineità dovuta all’ignoranza e alla promiscuità in cui ci pascevamo. Forse temevano che avessimo le scarpe sporche di fango, o peggio, di merda, e che potessimo lasciare un’impronta infamante sul tappeto persiano. Comunque, questo va detto, non era colpa loro: vent’anni fa, la retorica Verde era agli esordi, il bozzettismo bucolico era appena uscito dai sussidiari per trasferirsi finalmente in tivù. È vero anche che, in certi ambienti, già si disprezzava apertamente la retorica del Mulino Bianco, quel ciarpame di mistica bucolica in salsa toscana col cipressetto di Monticchiello ripetuto milioni di volte, un Eden di cartongesso che era facile da criticare, ma ci si limitava a questo: a prendere marxianamente le distanze dai messaggi della pubblicità, dalle cadute di gusto degli slogan, non c’era ancora un’ideologia di massa (dovuta a un’incredibile strategia di marketing inventata da alcuni geniali imprenditori). Dovevano passare ancora anni prima che, alle cene degli inurbati, gli agricoltori fossero gratificati dalla deliziata incredulità delle signore di città. Ma ora ci siamo. Ora siamo eroi. E anche un po’ santi, sicuramente beati (beato te, beato lei che sta in campagna, qui in città non se ne può più, mi creda, beato lei!). Mi sfiora il dubbio che si sia passati da un eccesso all’altro. A voi no? Saremo anche beati, ma il fatto è che gli agricoltori non ‘stanno’ in campagna, ci vivono e ci lavorano, cioè traggono sostentamento. Insomma, è il lavoro più bello del mondo, l’ho scritto e lo confermo, ma in fondo è un lavoro come un altro.»

Tutto questo, calato nella memoria collettiva del club, diviene un motore di vita che spinge i ... Il nome Rotary International venne adottato poi nel 1922. ... e forse senza nemmeno una chiara presa di coscienza nelle parti, ma con ... U...

2.42 MB Dimensione del file
9788858123713 ISBN
Gratis PREZZO
Nella valle senza nome. Storia tragicomica di un agricoltore.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.donne4puntozero.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

grande importanza dei suoi documenti per la storia dei paesi colonizzati dall'Ita lia. ... italiani, fu fondato nel giugno del 1932 PEnte per la colonizzazione della Cire naica, che qualche anno dopo prese il nome di Ente per la colon...

avatar
Mattio Mazio

Antonio Leotti Is a well-known author, some of his books are a fascination for readers like in the Nella valle senza nome. Storia tragicomica di un agricoltore book, this is one of the most wanted Antonio Leotti author readers around the world.

avatar
Noels Schulzzi

Fare l’agricoltore non conviene. Nella valle senza nome. Storia tragicomica di un agricoltore.Questo è il titolo, emblematico del libro di Antonio Leotti.Il quale mette subito in guardia i lettori da eventuali slanci romantici: «Diffidate di chi vi esorta a ritornare ai mestieri della terra. A meno che non abbiate ingenti capitali, eredità da sperperare…

avatar
Jason Statham

Nella valle senza nome. Storia tragicomica di un agricoltore è un eBook di Leotti, Antonio pubblicato da Laterza a 7.99. Il file è in formato EPUB con DRM: risparmia online con le offerte IBS!

avatar
Jessica Kolhmann

di tanti punti di vista. Abbiamo scelto di narrare una storia scritta da persone che per diretta ... senza dimenticare la prima versione, scritta in latino-medioevale: Altrona, ... Per quanto riguarda il resto del nome, infine, Oltrona ha... La B. di SO e alcune parti del Chaco sono prive di fiumi, il bacino del Desaguadero ... storia. La regione, denominata fino al 1825 Alto Perù, fu conquistata nel 1538 dagli ... d'argento e di mercurio, condotto senza alcuno scrupolo ...