Stranieri allombra del duce. Le traduzioni durante il fascismo.pdf

Stranieri allombra del duce. Le traduzioni durante il fascismo

Richiesta inoltrata al Negozio

Nel ventennio fra le due guerre mondiali, mentre nazionalismi, dittature e protezionismo si affermavano in ogni angolo dEuropa, lItalia fascista divenne il più importante consumatore di traduzioni al mondo. Autori tedeschi, francesi, russi, danesi, inglesi, ungheresi e americani invasero letteralmente la penisola, mettendo in imbarazzo il regime e i suoi propositi di autarchia, di egemonia e di imperialismo culturale. Proprio in direzione contraria, infatti, nel solco del cosmopolitismo e delle politiche multiculturali, muovono, oggi come ieri, le traduzioni di opere straniere. Intesa nel suo significato etimologico di condurre oltre confine/

Gli agenti letterari durante il fascismo, Milano, Franco Angeli, 2019. STUDENTI NON FREQUENTANTI: Gli studenti non frequentanti con l'insegnamento da 9 cfu devono portare i testi previsti dalle unità didattiche A, B e C più un libro a scelta nell'elenco seguente; quelli da 6 cfu devono portare i testi previsti dalle unità didattiche A e B più un libro a scelta nell'elenco seguente:

5.36 MB Dimensione del file
9788891781291 ISBN
Gratis PREZZO
Stranieri allombra del duce. Le traduzioni durante il fascismo.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.donne4puntozero.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Questo studio ricostruisce la diverse campagne che furono condotte contro le traduzioni in Italia durante gli anni Trenta e il tentativo da parte di intellettuali e scrittori - in particolare il Sindacato degli autori e scrittori - di arginare quello che percepivano come una "invasione" di letteratura popolare tradotta. Stranieri all'ombra del duce. Le traduzioni durante il fascismo libro Ferrando A. (cur.) edizioni Franco Angeli collana Studi e ricerche di storia dell'editoria , 2019

avatar
Mattio Mazio

- «Le letterature del Nord nelle riviste milanesi. Giuseppe Gabetti e “Il Convegno” di Enzo Ferrieri», in: Stranieri all’ombra del Duce. Le traduzioni durante il Fascismo, Franco Angeli, Milano 2019, pp. 155-166 - «Pura pedanteria e annotazioni inutili». Holberg traduttore di Holberg, in Autotraduzione. Durante il periodo fascista gli organi di controllo del partito di Mussolini non solo si occuparono della stampa, di film, di libri e di pièce teatrali, ma si accanirono anche sul jazz, musica ...

avatar
Noels Schulzzi

nel regime fascista. ELENA COTTA RAMUSINO, LIA GUERRA, ELISA SIGNORI, MARINA TESORO (Università di Pavia) ne discutono con ANNA FERRANDO, Università di Pavia, autrice di Cacciatori di libri. Gli agenti letterari durante il fascismo, Milano, FrancoAngeli, 2019 e curatrice di Stranieri all'ombra del duce.

avatar
Jason Statham

Christopher Rundle, La campagna contro le traduzioni negli anni Trenta, in: Stranieri all'ombra del duce. Le traduzioni durante il fascismo, Milano, FrancoAngeli, 2019, pp. 52 - 68 [Chapter or essay] Le traduzioni durante il fascismo, Milano, FrancoAngeli, 2019, pp. 52 - 68 [Chapter or essay]

avatar
Jessica Kolhmann

Stranieri all'ombra del duce. Le traduzioni durante il fascismo libro di Anna Ferrando pubblicato da FrancoAngeli Editore nel 2019