L uomo e la morte.pdf

L uomo e la morte

Edgar Morin

Questo libro, ormai un classico, costituisce un unicum nella storia del pensiero poiché non è soltanto una summa di quanto sia stato detto, pensato e pubblicato sulla morte, ma è anche un orizzonte capace di ridare alla luce una consapevolezza e una sensibilità moribonde, ai giorni nostri ancor più di quando il libro era stato scritto. Lidea della morte ha subito un processo di rimozione coatta. Tutto quanto non risulti tangibilmente fruttuoso per il godimento immediato o per la realizzazione di una carriera viene rimandato al mittente, tutto e specialmente la morte. Il problema è che rinunciando alla riflessione non si riesce a bandire sul serio il punto di approdo di ogni vita e così la morte, a cui si sbatte in faccia la porta, ritorna attraverso le finestre della nostra disattenzione o penetrando nelle fessure di tutta la nostra vita interiore creando un vertiginoso sperdimento che ci spinge nelle direzioni più svariate alla ricerca di una pacificazione che né gli esperti né i guru sanno dare. Questa edizione si arricchisce di una nuova traduzione, che restituisce mimeticamente la voce e lo stile così peculiare dellautore, e di una lunga intervista in cui Morin affronta temi come il prolungamento della vita, il concetto di transumanità, laccompagnamento del morente, il suicidio e leutanasia: poiché, se la morte non cambia, cambiano le condizioni in cui si verifica.

L'Uomo venuto dal ghiaccio (Ötzi), con gli oggetti che lo accompagnano ... della sua morte una purea o del pane di farro, carne di stambecco e cervo e verdure ... È questa la domanda con cui Hannah Arendt ci interroga di fronte agli orrori di cui l'uomo si è dimostrato capace nei 'tempi bui', richiamandoci a una nuova ...

4.23 MB Dimensione del file
9788859006664 ISBN
Gratis PREZZO
L uomo e la morte.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.donne4puntozero.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

È nei suoi atteggiamenti e nelle sue credenze di fronte alla morte che l'uomo esprime ciò che la vita ha di più fondamentale », scrive Edgard Morin nella sua prefazione. Se da una parte, infatti, la morte è l'avvenimento pi ù naturalmente biologico per l'uomo, dall'altra è anche il pi ù culturale, quello da cui nascono miti è religioni.

avatar
Mattio Mazio

di Giancarlo Barbadoro La morte rappresenta un vero e proprio tabù sociale. La morte rappresenta un elemento estraneo alla cultura consumistica, un evento che giunge inaspettatamente e scomodamente a disturbare un sistema di vita che non la contempla. In questo modello di società, l'individuo è agganciato alla parvenza di una continuità data dai ritmi produttivi e dai miti social, in cui

avatar
Noels Schulzzi

L'uomo e la Morte — Libro Edgar Morin. Prezzo: € 22,00: Articolo non soggetto a sconti: Prezzo: € 22,00. Aggiungi al carrello . Quantità disponibile Solo 3 disponibili: affrettati! Disponibilità: Immediata Venerdì 15 Gennaio. Guadagna punti +22 ... 19/05/2015

avatar
Jason Statham

L'uomo non ha l'immortalità. Le prime cose da usare per comprendere la nostra vera natura sono la sapienza e la saggezza che Dio ci ha concesso, alla luce della Bibbia, affinchè le nostre affermazioni siano confermati dalla sua Parola scritta.

avatar
Jessica Kolhmann

Se da una parte, infatti, la morte è l'avvenimento più naturalmente biologico per l'uomo, dall'altra è anche il più culturale, quello da cui nascono miti è religioni. Per comprendere questo fenomeno, Morin definisce un'antropologia che si inscrive in continuit à ma anche in rottura nell'evoluzione biologica.