Costruire una nazione. Politiche, discorsi e rappresentazioni che hanno fatto lItalia.pdf

Costruire una nazione. Politiche, discorsi e rappresentazioni che hanno fatto lItalia

Richiesta inoltrata al Negozio

Che cosè lItalia? Che cosa significa essere italiano? E chi decide chi lo è o non lo è? Queste, in sostanza, le domande di fondo, per nulla retoriche nel rarefarsi dello Stato-nazione, a cui intende rispondere loriginale lavoro collettivo presentato in questo volume. Dallinclusione delle terre irredente ai propositi di rigenerazione nazionale del fascismo, dalle politiche migratorie a quelle sullimmigrazione degli ultimi decenni, dagli anni del boom economico al consumismo degli anni Novanta del Novecento, lo Stato e la nazione assumono significati che vengono costantemente messi in discussione, ridefiniti e modificati in relazione a specifiche esigenze politiche, economiche e sociali del momento. Seguendo le sollecitazioni offerte dallidea di nazione in quanto frutto di un processo di costruzione, invenzione e costante ridefinizione, i saggi qui raccolti intendono spostare lattenzione su quelle costruzioni discorsive (narrazioni, simboli, personaggi e comportamenti di solito registrati in modo acritico) che contribuiscono a tracciare i confini e i caratteri dellItalia e dellitalianità, per analizzare come la loro produzione sia legata a dispositivi e istituzioni di potere. Vengono quindi analizzati i diversi prodotti culturali per interrogarne il senso, il contesto in cui sono utilizzati e le ricadute sociali e politiche.

In sostanza, ciò che si intende fare è un confronto tra il discorso su Israele e Palestina portato avanti dall'Occidente e dai sionisti, e le voci dei palestinesi emerse in risposta solo negli ultimi decenni, per rivelare come il primo tenda a nascondere, edulcorare, modificare la realtà storica per giustificare quella che, di fatto, è una versione contemporanea dell'imperialismo europeo ...

3.55 MB Dimensione del file
9788897522447 ISBN
Costruire una nazione. Politiche, discorsi e rappresentazioni che hanno fatto lItalia.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.donne4puntozero.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Contro le retoriche risorgimentali e fasciste si scagliò Prezzolini già nel ’48 (in The legacy of Italy, tradotto da noi solo dieci anni dopo con il titolo L’Italia finisce) ma forse l’elemento più interessante della sua invettiva è proprio la contrapposizione tra “l’Italia culturale, fatta di persone” e “l’Italia politica, fatta di idee per costruire un’immagine di un ... Contro le retoriche risorgimentali e fasciste si scagliò Prezzolini già nel ’48 (in The legacy of Italy, tradotto da noi solo dieci anni dopo con il titolo L’Italia finisce) ma forse l’elemento più interessante della sua invettiva è proprio la contrapposizione tra “l’Italia culturale, fatta di persone” e “l’Italia politica, fatta di idee per costruire un’immagine di un ...

avatar
Mattio Mazio

Percorsi di ricerca tra letteratura e storia (Aracne, 2014, con L. Mari e G. Proglio); Costruire una nazione. Politiche rappresentazioni e discorsi che hanno fatto l’Italia (Ombre Corte, 2013, con S. Aru). G. Giuliani, C. Lombardi-Diop, Bianco e nero. Storia dell’identità razziale degli italiani, Le Monnier, Firenze 2013; S. Aru, V. Deplano (a cura di), Costruire una nazione. Politiche, discorsi e rappresentazioni che hanno fatto l’Italia, Ombre corte, Verona 2013

avatar
Noels Schulzzi

Costruire una nazione. Politiche, discorsi e rappresentazioni che hanno fatto l'Italia a cura di Silvia Aru e Valeria Deplano Ombre corte, 2013 Che cos'è l'Italia? Che cosa significa essere italiano? E chi decide, poi, chi lo è o non lo è? “Allineamento istituzionale: il cerimoniale per il 150° dell'unità d'Italia”, in S. Aru e V. Deplano (a cura di) Costruire una nazione: Politiche, discorsi e rappresentazioni che hanno fatto l'Italia, Ombre Corte, Verona, 2013, pp. 45-65.

avatar
Jason Statham

zione verso l'Italia era già divenuta un importante processo di trasformazione sociale, soggetti istituzionali, media e società civile iniziarono a interessarsene in modo sistematico. Col tempo, l'insieme dei saperi e discorsi che hanno pro-dotto si è consolidato sino a costruire una direzione culturale di pensiero3. Un

avatar
Jessica Kolhmann

22 nov 2019 ... ... e carità. Concezioni e pratiche redistributive in una città del ... Silvia Aru, Valeria Deplano (a cura di), Costruire una nazione: Politiche, discorsi e · rappresentazioni che hanno fatto l'Italia, Verona, ... Louis Kroeber, allievo di Franz Boas, nel 1901, in Italia i ... greco antropos = uomo, logos = conoscenza, discorso) culturale è quella ... sociologia e antropologia hanno un identico oggetto di studio ... sappiamo infatti che la lingua ...