Le donne nel regime fascista.pdf

Le donne nel regime fascista

Victoria De Grazia

Il libro va segnalato per un duplice merito: è un libro di storia, sorretto da unampia documentazione di prima mano, ma è anche unanalisi sociologica e antropologica assai penetrante di aspetti e problemi della vita quotidiana che nei manuali di storia restano generalmente in ombra o sono dati per scontati. (Franco Ferrarotti, Il Sole 24 ore)

Nel fascismo ci sono molte donne che lavorano nel terziario e sono in competizione con gli uomini. E moltissime donne, durante il regime, lavoravano per necessità e non per i beni voluttuari come raccontava lo stereotipo". Le donne, nella concezione fascista, dovevano abituarsi a non impressionarsi di fronte ad un fucile e "la finissero di cadere svenute appena risuoni un colpo di fucile o un colpo di moschetto". L'ONB insegnava alla donna, accanto all'educazione fisica, l'economia domestica, la puericultura e l'infermeria:

8.44 MB Dimensione del file
9788831776851 ISBN
Le donne nel regime fascista.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.donne4puntozero.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Le donne nel regime fascista [De Grazia, Victoria] on Amazon.com. *FREE* shipping on qualifying ... Questo libro di storia è molto utile a chi vuole approfondire la storia del nostro Paese e del ruolo della donna. Durante il ventennio fa... ... l'approccio complessivo al tema e per le soluzioni metodologiche adottate, il libro di Victoria de Grazia viene a colmare un vuoto nella storiografia italiana e impone nello stesso tempo un salto qualitativo agli studi su donne e ...

avatar
Mattio Mazio

LA DONNA NEL PERIODO FASCISTA La dittatura mussoliniana costituм un episodio particolare e distinto del dominio patriarcale. Il patriarcato fascista teneva per fermo che uomini e donne fossero per natura diversi. Esso politicizzт pertanto tale differenza a vantaggio dei maschi e la sviluppт in un sistema particolarmente repressivo, completo e nuovo, inteso a definire i diritti delle donne ... 11/05/2020

avatar
Noels Schulzzi

Con l'avvento della dittatura fascista, quando Mussolini salì al potere nel 1925 per instaurare il fascismo come filone del regime italiano, l'Italia era un paese relativamente arretrato ed ancora molto legato all'agricoltura,...

avatar
Jason Statham

Assolutamente no!!è vero che le donne furono inquadrate in organizzazioni come quelle dei "fasci femminili" e delle "massaie rurali"(secondo la tendenza del regime ad assumere un controllo TOTALE della società inquadrando ogni figura sociale in organizzazioni controllate dal Pnf,uno dei motivi per cui si può definire il regime fascista "totalitaro") ma la funzione delle stesse Intorno a lei altre donne “anomale”: la madre, l’amica del cuore e una zia ben inserita nel regime, che le insegna il valore della cultura e a seguire la propria idea di libertà.

avatar
Jessica Kolhmann

Le donne nel regime fascista è un libro di Victoria De Grazia pubblicato da Marsilio nella collana Tascabili. Saggi: acquista su IBS a 8.55€! La donna nel periodo fascista. La dittatura mussoliniana costituì un episodio particolare e distinto del dominio patriarcale. Il patriarcato fascista teneva per fermo che uomini e donne fossero per natura diversi. Esso politicizzò pertanto tale differenza a vantaggio dei maschi e la sviluppò in un sistema particolarmente repressivo, completo e nuovo, inteso a definire i diritti delle donne come cittadine e a controllarne la sessualità, il lavoro salariato e la partecipazione sociale.